La tua enoteca online - ordina ora!

Consegna gratuita a partire da 49€ - Ordina ora

Champagne Alain Reaut

Alain Reaut, figlio di viticoltori, riprende nel 1978, all’età di vent’anni, l’azienda famigliare con sede nel piccolo villaggio di Courteron, al confine con la Bourgogne, insieme alla moglie Thérèse Noirot.

La passione comune per la vigna li porta a coltivare circa 11 ettari di vigneti, splendidamente esposti al sole e impiantati a prevalenza pinot noir (85%).

Nel 1992 Alain inizia la conversione all’agricoltura biodinamica dopo aver paragonato il succo di uve nate dall’agricoltura tradizionale, che appaiono marrone sporco a quelle nate da agricoltura biodinamica, che risultano invece rosa chiaro, strutturate e dotate di aromi fruttati.

Tre anni più tardi arrivano le prime bottiglie di Champagne certificate “nate da uve coltivate in agricoltura biodinamica”.

Unendo il savoir-faire di una volta e la modernità tecnologica la maison Reaut riesce ad ottenere prodotti di grande qualità.

Certificata ECOCERT e DEMETER, nel 2009 Alain Reaut decide di aderire alla “FNIVAB” (Federazione interprofessionale nazionale dei vini di agricoltura biologica) con lo scopo di garantire uno Champagne esente da intrugli enologici superficiali e preservare così l’autenticità della vigna nella flûte.

Oggi la maison Alain Reaut continua a coltivare ogni piantina di vigna con rispetto e attenzione e ad elaborare uno Champagne che riflette il territorio.

Visualizzazione di 2 risultati