L A Z I O

Il Lazio è una regione dal territorio particolarmente omogeneo a maggioranza collinare. Punteggiato di laghi che occupano gli antichi crateri vulcanici, presenta condizioni climatiche che variano molto a seconda della zona in cui ci si trova: ciò che lo caratterizza sono le grandi escursioni termiche tra le zone collinari, come i Castelli Romani, e la pianura. Quello che rende il Lazio speciale per la viticoltura sono la ricchezza e la diversità dei suoi terreni.

Tra il Mar Tirreno e i suoi antichi crateri di origine vulcanica, il Lazio è in potenziale una delle regioni italiane più votate alla viticoltura. I terreni, unici nel loro genere, sono ricchi di sostanze minerali mentre il clima mediterraneo con escursioni termiche notevoli è l’ideale per la corretta maturazione delle uve. Valore aggiunto poi, è dato dalla coltivazione di vitigni antichi: qui infatti, la viticoltura è radicata fin dai tempi degli Etruschi.